Radiobisturi per la blefaroplastica non chirurgica

Buongiorno, come promesso eccomi con le novità: oggi parliamo di chirurgia non chirurgica, cioè dell’uso di un particolarissimo radiobisturi (ma non un bisturi vero e proprio, visto che è una parola che fa un po’ paura) che ci consente di fare un po’ di tutto sulla pelle, nel senso che partiamo dall’asportazione di verruche, piccoli angiomi, piccole deformità, per arrivare alla vera e propria blefaroplastica non chirurgica. Devo ringraziare due mie collaboratrici, le Perna sisters, per avermi introdotto a questo mondo dell’E.A.S.T., e questo è l’apparecchietto: una delle ultimissime novità tecnologiche che non possiamo assolutamente perdere; con questo -vedete questo aghetto piccolissimo…

Non so se si riesce a vedere perché veramente è una cosa minuscola- riusciamo a fare le palpebre, pensate, senza entrare in sala operatoria. Allora, che aspettate? Radiobisturi per fare la blefaroplastica non chirurgica.

Open chat